Menu

L’importanza di una strategia social per la crescita del tuo blog

Pubblicato da Giancarlo Dossini il 4-ott-2018 10.09.05 in Strategia

Una buona strategia social costituirà sempre un fattore di crescita per il tuo blog, partiamo da questo presupposto. Non credere che i canali che hai scelto per la tua comunicazione aziendale debbano marciare autonomamente, senza il supporto l’uno dell’altro. 

Sarebbe un errore pensare che ciò che pubblichi sul blog resti sul blog, mentre i contenuti che veicoli sui social debbano circolare solo a suon di like e condivisioni interne a Facebook, Instagram, Twitter, Linkedin.

Migliora la targettizazione dei tuoi contenuti  Vorresti migliorare la targettizazione dei tuoi contenuti ma non sai da dove  cominciare?  Scarica il template gratuito per la creazione delle Buyer Persona!

Breve accenno al concetto di comunicazione integrata

Gestire i canali di a compartimenti stagni è come avere a disposizione molti ingredienti e usarli singolarmente, quando invece dalla loro unione si può ottenere un piatto sopraffino. Cosa vogliamo dire con questa metafora? Che una comunicazione multicanale dev’essere una comunicazione integrata:

Per comunicazione integrata di impresa si intende la somma degli sforzi che la realtà organizzata pianifica e mette in atto per dare compattezza e coerenza alle differenti tipologie di comunicazione tramite le quali interagisce con i propri stakeholder, mirando a mantenere con questi una stabile relazione nel tempo. Sfruttando simultaneamente tutti gli strumenti mediatici a disposizione di una certa audience, è possibile catturarne l'intera attenzione con un coinvolgimento totale verso il messaggio. Si parla, pertanto, di sinergia tra i diversi strumenti di comunicazione. Gli sforzi di integrazione portano a risultati migliori rispetto alla somma degli effetti delle singole azioni. (Wikipedia)

Una definizione semplice, quasi intuitiva. Eppure...ci avevi mai pensato?

Non ti preoccupare se la risposta è no, ci sono moltissime aziende che decidono di investire in un blog, senza poi preoccuparsi di creare il sostrato giusto per farlo crescere.

Siamo qui proprio per darti gli strumenti che ti servono per far crescere la tua comunicazione online.

Mettiamo che gli articoli che pubblichi siano molto interessanti e di grande valore. Ma lo sono per te o per chi ti legge? Perché quello a cui devi pensare, ben prima di scegliere gli argomenti dei singoli articoli, è:

Chi mi legge? Chi sono i miei utenti ideali? Dove li posso intercettare?

Blog & Social, l’unione fa la forza

Eccoci arrivati al cuore del discorso: le nostre buyer persona passano molto tempo sui social media, per cercare informazioni utili o per svago. Una volta identificati i social in cui è strategico esserci e presidiare, è fondamentale studiare un modo per far sì che gli articoli del blog diventino parte integrante della programmazione, soprattutto nel caso di Facebook, Twitter e Linkedin che ben si adattano a contenuti editoriali e di approfondimento.

Ma quindi che vantaggi porta al mio blog lo studio di una strategia social?

Innanzitutto ti permette di far arrivare i tuoi articoli ad un pubblico più ampio rispetto a quello che puoi attirare con la sola pubblicazione sul blog, soprattutto se la tua è una piattaforma giovane, che deve ancora farsi le ossa agli occhi di Google e degli utenti.

Se poi ci metti dei contenuti che sono interessanti e accattivanti, si avvia un passaparola inarrestabile. Ed è così che aumenta gradualmente il traffico verso il blog e il sito web istituzionale.

Un altro aspetto importante da considerare è che sui social ci sono delle community vivaci e attive, che, se stimolate nel modo giusto, regalano commenti, recensioni e feedback preziosi sull’azienda.

Allora posso pubblicare sui social tutti gli articoli del blog!

Ecco, questa invece è una cosa che ti sconsigliamo di fare. Va da sé che il tuo blog avrà articoli molto diversi, in base al piano editoriale che hai preparato. Non tutti sono adatti ad essere pubblicati sui social, è proprio qui che entra in gioco la strategia!

Valuta attentamente cosa può funzionare e cosa no. Cosa effettivamente può far crescere il tuo blog e la community che ci costruirai attorno. Non pubblicare in modo meccanico o sommario, giusto per farlo: gli utenti se ne accorgeranno subito.

E infine ricorda che...non tutti i social sono uguali

Quest’ultimo punto è direttamente collegato a quello precedente. Se è vero che non tutti i contenuti sono adatti ad essere pubblicati sui social, è anche vero che tutto dipende dal tipo di social di cui stiamo parlando. Hai sia Facebook sia Linkedin? Vuoi intrattenere e informare allo stesso tempo? Allora, ad esempio, puoi permetterti di destinare gli articoli più leggeri a Facebook e quelli più tecnici e professionali a Linkedin. Non dimenticare di mantenere una comunicazione coerente: usa un unico tono di voce. A seconda del canale in cui ti trovi puoi variare la sfumatura espressiva, ma non il tono con cui ti esprimi!

Scopri come migliorare la Lead Generation Scarica la guida

Giancarlo Dossini

Giancarlo Dossini

Giancarlo Dossini è Chief Operating Officer e consulente di Marketing presso Meta Line. Ha lavorato precedentemente come project manager aiutando piccole aziende e multinazionali nel lancio di progetti digitali. È specializzato in Analytics e Inbound marketing.