Con un valore pari a €16,5 miliardi e quasi 4000 aziende attive, il settore dei dispositivi medici in Italia si presenta come un mercato ad alto tasso di innovazione e specializzazione, dove le piccole aziende e i grandi gruppi operano fianco a fianco. 

Ed è proprio con alcune di queste realtà del comparto dei dispositivi medici che in Meta Line abbiamo avuto modo di collaborare, supportandoli con una strategia digitale su misura. 

In questo articolo vi illustreremo in brevi cenni come abbiamo aiutato due clienti del settore a vendere dispositivi medici online grazie ad una strategia basata sul giusto mix tra webdesign, SEO e SEM.

Entrambi progetti e-commerce, ma con due prodotti diversi tra loro per target e tipologia. 

CLIENTE 1: SEO e SEM per dare un boost alle vendite online e incrementare la brand awareness

Il primo cliente di cui vi andiamo a parlare è un’azienda attiva da molti anni nel settore tessile medicale B2C, che produce coperture antiacaro e abbigliamento terapeutico per la cura di patologie dermatologiche. I prodotti vengono distribuiti in Italia esclusivamente attraverso la vendita diretta dal produttore al consumatore, tramite ordini telefonici, sito e-commerce e vendita nel punto vendita annesso allo stabilimento produttivo. 

Con un sito e-commerce già attivo ma non ancora così incisivo a livello di risultati, l’obiettivo del cliente era aumentare i ricavi dalle vendite online. 

Per soddisfare questa richiesta, abbiamo quindi messo in campo una strategia volta a migliorare la presenza online del Cliente per attrarre un pubblico targettizzato. 

Sul piano operativo, siamo andati a integrare le seguenti attività:

  • Restyling del sito web ecommerce
  • Ottimizzazione SEO 
  • Attività paid 

Per prima cosa siamo andati a intervenire sul primo biglietto da visita del Cliente, e cioè il sito web: il sito si presentava obsoleto, con una user experience povera e poco fluida. Abbiamo quindi rimodernato il portale del Cliente dal punto di vista grafico e strutturale, rendendolo più moderno e al tempo stesso più fruibile nella navigazione utente. 

Abbiamo poi dato maggiore risalto all’aspetto della vendita online dei dispositivi medici attraverso scelte cromatiche e grafiche che mettessero bene in evidenza le parti del sito legate all’acquisto (pulsanti di azione, carrello).

Prima disponibile solo in italiano e inglese, ora il portale è realizzato in cinque lingue (italiano, inglese, spagnolo, tedesco e francese) per rivolgersi alla clientela in target anche fuori dai confini nazionali. 

Per quanto riguarda il catalogo prodotti, abbiamo mantenuto la divisione in categorie e sottocategorie, integrando però ognuna con una sezione di approfondimento che raccoglie le risposte alle domande più frequenti, confronti con altri prodotti analoghi di altri marchi, certificazioni e ricerche, recensioni della clientela, istruzioni di uso e lavaggio e altri contenuti di valore per l’utente

La scelta di includere questi contenuti di approfondimento ci è utile su due fronti: da un lato diamo maggiori informazioni all’utente, che gli possono essere utili per orientarsi nel processo decisionale; dall’altro, mettiamo in luce qualità e affidabilità dei prodotti, oltre che la competenza del Cliente. 

I contenuti testuali sono accompagnati da video esplicativi dove è il team dell’azienda a illustrare proprietà e benefici dei prodotti, oltre che consigli d’utilizzo e manutenzione. 

Dal punto di vista SEO siamo poi andati a ottimizzare i contenuti presenti: accanto alle categorie di prodotto, abbiamo creato una nuova sezione del sito interamente dedicata all’approfondimento di disturbi e patologie di cui soffre chi può trarre beneficio da quella categoria di prodotti. 

La navigazione all’interno del sito è quindi doppia: può avvenire per categorie di prodotto come per qualsiasi altro ecommerce, oppure partendo dalla problematica da risolvere per arrivare poi alla soluzione, grazie ai prodotti suggeriti al termine di ogni articolo di approfondimento per quella determinata patologia trattata. 

L’integrazione di contenuti informativi correlati ai prodotti ci ha permesso di:

  • migliorare il posizionamento del sito del cliente: l’utilizzo delle giuste parole chiave e la creazione di contenuti di valore rispondono alle linee guida di Google e soddisfano le ricerche degli utenti;
  • portare maggiore traffico qualificato al sito: grazie all’attività SEO siamo riusciti a intercettare la ricerca diretta di una nicchia di pubblico interessata ai prodotti, e quindi maggiormente propensa all’acquisto. 

In seconda battuta siamo andati a rafforzare l’attività SEO svolta fino a quel momento con un’attività SEM, per andare a competere con i concorrenti anche sul piano delle inserzioni all’interno di Google e Facebook. 

In soli 4 mesi, da novembre 2016 a marzo 2017, l’attività ha avuto un riscontro a dir poco ottimo, con un ROAS DEL 572%. 

Da settembre 2019 le campagne attive hanno portato per la sola keyword “copertura antiacaro” un ROAS del 817%, un CTR del 12,70% e un tasso di conversione e-commerce proiettato verso il 5%.

Per quanto riguarda le campagne di brand placement iniziate nel 2016, il ROAS complessivo è pari al 7806%, con un CTR medio del 33% e un tasso di conversione ecommerce del 8,5%.

In ottica di brand awareness abbiamo poi diversificato i canali di promozione, andando a inserirci anche all’interno di portali dedicati al mondo della cura della casa attraverso attività di digital PR, dove poter raccontare il prodotto e i suoi benefici attraverso contenuti volti a informare ed educare i prospect sui temi del benessere in casa, dell’igiene e della salute.

CLIENTE 2: l’importanza del webdesign in un progetto ecommerce B2B/B2C

Il secondo caso studio è invece relativo ad un cliente che produce e commercializza apparecchiature elettromedicali per l’estetica e la riabilitazione ortopedica, destinate sia ad un pubblico di professionisti che di privati. 

In questo caso l’azienda era già presente con un sito istituzionale, sempre creato da Meta Line nel 2018, a cui voleva però affiancare un altro portale e-commerce per la vendita online di dispositivi medici e di altri prodotti consumabili, ricambi e fitocomposti, destinati ad un pubblico B2B e B2C.

Il sito istituzionale è improntato alla brand awareness, quindi a far conoscere l’azienda, i prodotti e i servizi dedicati agli operatori del settore come l’Academy, l’offerta di corsi di formazione proposta dal cliente e rivolta a professionisti della riabilitazione e della medicina estetica.

La navigazione per settore medico e per tipologia di prodotto facilita la fruizione dei contenuti sia per l’utente B2C che B2B. L’azienda si rivolge infatti a entrambe le tipologie di utenti proponendo prodotti pensati per l’utilizzo da parte dei professionisti e altre tipologie di dispositivi adatti all’utilizzo domestico, per chi vuole svolgere determinati trattamenti in piena autonomia e privacy. Una apposita area riservata permette ai professionisti di avere accesso ai cataloghi della gamma di dispositivi medici e apparecchiature per l’estetica.

Per intercettare al meglio le ricerche degli utenti privati e facilitare le operazioni di acquisto da parte dei clienti B2B, abbiamo separato la parte e-commerce per la vendita online di quei prodotti adatti ad un pubblico composto da utenti privati e professionisti: prodotti consumabili, ricambi e fitocomposti.

La divisione del catalogo prodotti in categorie facilita la ricerca dell’utente privato, mentre l‘area riservata e la funzione “ordini rapidi” velocizzano le operazioni di riordino e acquisto da parte dei professionisti, che possono accedere in pochi clic all’elenco completo di tutti i prodotti, visibile in un pratico elenco in cui sono riportati nome del prodotto, codice identificativo e prezzo. 

Accanto ad ogni prodotto è possibile selezionare tipologia e quantità di pezzi che si vogliono acquistare, per una esperienza d’acquisto semplice e veloce, proprio come quella che un utente si aspetta di trovare in un ecommerce destinato alla vendita al consumatore finale.

I progetti e-commerce dei due clienti visti nell’articolo ci mostrano come realtà che operano nel medesimo settore hanno bisogno di una soluzione web ad hoc, costruita in base alle specifiche peculiarità di ogni azienda; la creazione di un ecommerce efficace non può prescindere da un’attenta analisi della tipologia di clientela e delle sue esigenze, che ci serve come base per l’elaborazione della strategia più adatta per raggiungere quel target specifico. 

Abbiamo visto infatti come, nel primo esempio, il target B2C del Cliente ha reso necessaria una strategia di ottimizzazione dei contenuti per intercettare le ricerche degli utenti nel momento più opportuno, con la giusta spinta pubblicitaria a supporto.

Al di là delle scelte stilistiche differenti, entrambi i portali sono accomunati da un’architettura dei contenuti volta a garantire una user experience ottimale da ogni dispositivo, per assecondare l’utente in ogni fase del buyer’s journey ed incrementare le possibilità di conversione.

Hai un’attività e vorresti saperne di più sulle opportunità offerte dal web? 

Un nostro specialista è a disposizione per parlare con te del tuo progetto e capire come possiamo aiutarti.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Usiamo cookie, anche di terze parti, per fini tecnici, statistici e di profilazione. Cliccando su "Accetto", acconsenti all’uso dei cookie. Per informazioni sui cookie e su come gestirli, consulta la nostra Cookie Policy