Menu

6 cose da sapere quando collabori con una web agency

Pubblicato da Enrico Zottis il 27-mar-2019 11.00.00 in Strategia

Avvalersi di una web agency per realizzare un progetto web, che si tratti di creazione di un sito, ottimizzazione SEO o creazione di campagne online, significa affidarsi ad una realtà composita, fatta di molteplici figure specializzate in vari ambiti e ognuna con un suo bagaglio di competenze: grafici, web designer, sviluppatori front-end e back-end, analisti, project manager, copywriter, social media manager, specialisti della Digital PR e dell’advertising, account manager e sistemisti.

In base alle dimensioni dell’agenzia e alla specializzazione scelta, potrebbero essere presenti tutte o solo alcune di queste professionalità.

Tutte queste figure insieme lavorano in maniera sinergica per il raggiungimento dell’obiettivo, concentrandosi ognuno sull’aspetto pertinente al proprio campo di azione: analisi strategiche, creazione della bozza grafica, ideazione di campagne, analisi SEO…

Fondamentale per la buona riuscita di un progetto è senz’altro la comunicazione, non solo tra i reparti e le figure coinvolte, ma anche tra agenzia e cliente.

Se stai collaborando con una web agency, soprattutto se si tratta di una nuova partnership, ci sono alcune informazioni che l’agenzia dovrebbe passarti. Vediamole di seguito: 

Il valore di una strategia e cosa intende per strategia

Ad oggi ragionare solo in termini di costruzione di un sito non ha più senso. Ci vuole una strategia che ne supporti gli obiettivi. Vuoi acquisire lead? Incrementare la brand awareness? Vendere? Per ogni obiettivo ci vuole un piano strategico personalizzato. Allo stesso modo, quando parliamo di strategia non ci riferiamo solo alla SEO sul sito, ma ad una serie di attività e azioni complementari che, messe insieme, concorrono al raggiungimento  degli obiettivi prefissati. La tua web agency dovrebbe essere in grado di passarti questo messaggio e trasmetterti il valore del suo lavoro per la tua azienda.

Quali pratiche SEO utilizzano?

Se devi creare un sito da zero, è praticamente scontata un’attività di ottimizzazione e posizionamento. Quando si intraprende un’attività SEO ci sono tante attività da svolgere, sia agendo all’interno che all’esterno del sito. In particolar modo quando si parla di SEO Off-page, è importante sapere quali tecniche vengono utilizzate. Esistono infatti pratiche più o meno lecite per migliorare la presenza nelle SERP, ed è importante sapere se l’agenzia lavora in modo trasparente, onde evitare spiacevoli inconvenienti. Se non scendono nei dettagli, forse hanno qualcosa da nascondere.

Non ottieni abbastanza lead? Verifica subito l'efficacia del tuo sito aziendale  con la Checklist gratuita

Cosa è compreso nel prezzo e cosa non lo è

In sede di firma del contratto, è importante appurare quali servizi sono inclusi e quali invece sono a parte o richiedono un pagamento aggiuntivo. Tanto più il contratto è generico, tanto più sarà aperto a interpretazione; più è specifico, più sicurezza c’è di quante e quali attività vengono effettivamente svolte. Fare chiarezza su questo aspetto permetterà ad entrambe le parti di lavorare serenamente, evitare fraintendimenti, ritardi nella consegna del lavoro e un prodotto finale non conforme alle aspettative.

Se il sito verrà sviluppato con template o grafica personalizzata e su quale piattaforma

Quando si va a realizzare un sito, la prima discriminante su cui si andrà a basare tutto il lavoro successivo è: template o sito custom?

La risposta varia in base a diversi fattori: un sito realizzato a partire da template permette di contenere i costi e le tempistiche per la messa online, ma dall’altro lato offre scarsa personalizzazione e performance limitate, con il rischio di non distinguersi a sufficienza dai competitor.

Un sito custom è invece una soluzione più sartoriale, che a fronte di costi iniziali maggiori e tempistiche di realizzazione più lunghe, offre elevata possibilità di personalizzazione, maggiore controllo sul codice per eventuali modifiche future e un prodotto finale unico, a misura delle proprie esigenze.

Insieme alla scelta del tema, l’agenzia dovrebbe anche dirti se il tuo sito verrà realizzato all’interno di una piattaforma proprietaria o open source, come ad esempio Wordpress.

La scelta tra una o l’altra soluzione è determinata dalle tue esigenze. Una piattaforma proprietaria ti vincola maggiormente al fornitore ma ti dà anche più possibilità di personalizzazione. Ciò però non è sempre necessario, e ci sono realtà che possono essere perfettamente soddisfatte anche dall’utilizzo di una piattaforma free.

Quale strategia e quali canali vuole utilizzare per raggiungere gli obiettivi

Quando l’obiettivo è migliorare la brand awareness o portare traffico qualificato al nostro sito e aumentare il numero di contatti e richieste, le strade da intraprendere possono essere diverse. L’importante è scegliere quella giusta per stabilire un contatto con le proprie Buyer Persona. L’agenzia web che ti segue dovrebbe saperti dire già in fase iniziale come intende portare avanti la strategia per l’acquisizione di lead o per l’incremento della tua reputazione sul web. Mettersi al lavoro senza un framework o una roadmap equivale con tutta probabilità a scontrarsi con ostacoli imprevisti sin da subito.

Inoltre, per ogni campagna omnichannel, la selezione dei canali su cui puntare è decisiva per ottimizzare le risorse e incanalare gli sforzi del team digital: social, email marketing, blog, SEO, annunci… Quali scegliere? Non esiste una formula magica adatta a tutti, bisogna effettuare una valutazione in base a settore, obiettivi, tempistiche e budget a disposizione.

Come è strutturata la realtà dell’azienda e quali attività vengono fatte internamente e/o esternamente

Quante e quali figure compongono l’organico? Ci sono professionalità verticalizzate su uno specifico ambito? Quali sono i servizi di punta offerti e quali quelli che l’agenzia fornisce ma che non sono il suo forte?

A meno che non si tratti di una realtà medio-grande con alcune decine di dipendenti, può capitare che la realizzazione di alcuni servizi venga demandata a freelancer o ad agenzie partner. Ciò di per sé non costituisce un punto a sfavore ma è comunque un’informazione da avere per possedere una panoramica completa della gestione del progetto e di quante e quali professionalità sono coinvolte.

Verifica subito l'efficacia del tuo sito Scarica la checklist