Menu

SEO Audit: Analisi tecnica dei contenuti di un sito Web

Pubblicato da Marco Ronco il 15-nov-2018 17.22.27 in Strategia, SEO

Molto spesso ci si ritrova ad avere un sito perfettamente funzionante che tuttavia non si posiziona nelle SERP dei motori di ricerca: in questo caso è opportuno procedere ad un'analisi tecnica e diagnostica, che prende appunto il nome di SEO Audit.

Questo tipo di documento, solitamente corposo, permette al proprietario di un sito web, un e-commerce o un portale di individuare le criticità lato SEO (Search Engine Optimization) e porvi rimedio autonomamente o con l'aiuto dei propri collaboratori o della nostra agenzia.

Quali problematiche risolve la SEO Audit?

Con la SEO Audit si è in grado di identificare e risolvere:

  1. Problematiche SEO on site: struttura del sito, directory, alberatura e link interni sono fondamentali per indirizzare correttamente il motore di ricerca nella comprensione del nostro contenuto.

  2. Problematiche SEO on Page: i testi delle pagine, il loro campo semantico comprensivo di ontologie e lemmi aiuta in maniera decisiva il motore di ricerca, nonché l'utente a comprendere pienamente lo scopo di una pagina e gli argomenti di cui tratta.

  3. Problematiche relative all'autorevolezza del sito: spesso un sito può avere contenuti di grande valore, testi assolutamente perfetti e una struttura chiara. Tuttavia il motore di ricerca, Google in primis, si aspetta che il sito goda anche di fiducia. Una delle metriche usate dal motore di ricerca per identificare il trust, la fiducia appunto, è appunto l'analisi dei backlink che, dall'esterno, puntano al sito web in questione.
    L'analisi dei backlink individua le carenze che il sito in questione può avere, i backlink acquisiti dalla concorrenza e i topic, ossia gli argomenti, di cui parlano le pagine che forniscono i link. Questo permette di identificare da quali fonti è necessario ottenere citazioni, link e menzioni al fine di essere competitivi quanto la concorrenza.

  4. Problematiche di conversione: le classiche SEO Audit si concentrano nell'analisi dei primi 3 punti sopra citati. Meta Line tuttavia desidera fornire al proprio cliente una marcia in più, attraverso la Lead Generation (aumento del numero di prospect e lead). Questa parte dell'analisi va quindi ad identificare le pagine che possono migliorare la propria conversione, dove per conversione si intende l'acquisto di un prodotto o di un servizio. Questa è una parte a nostro avviso fondamentale in quanto lo scopo finale di una SEO Audit non è fine a sé stesso, ma deve aiutare il Cliente a raggiugnere i propri obiettivi.

 

Vorresti aumentare il ritmo della tua lead generation?
Scarica la guida gratuita!

 

La SEO Audit può avvalersi di software, chiamati SEO Audit Tools, che tuttavia devono essere poi interpretati e rapportati alle necessità del Cliente. Questo significa che una SEO Audit non può e non deve essere completamente automatizzata: la differenza è tangibile sui risultati che si ottengono a seguito di un'analisi automatizzata o personalizzata.

 

Esempio di SEO Audit

seo-audit-pdf-download

Al fine di comprendere appieno le potenzialità e le soluzioni che un'Analisi SEO è in grado di fornire, consigliamo al lettore di scaricare un esempio di SEO Audit realizzato dalla nostra agenzia.

Come si potrà notare dopo la lettura del documento, una buona SEO Audit deve essere in grado di indicare al cliente quali operazioni compiere, per migliorare il proprio posizionamento nei motori di ricerca e le sue conversioni. Questo comprende anche un'attenta analisi dei competitor, sia dal punto di vista SEO che dal punto di vista delle strategie applicate dal competitor per attuare delle conversioni.

 

SEO Audit dal vivo

Sabato 17 Novembre 2018 Marco Ronco, SEO di Meta Line, sarà relatore all'evento Gli artisti della SEO nella tappa di Padova, per parlare di SEO Audit. Successivamente, il 15-16-17 Febbraio a Bologna nell'evento Da Zero a SEO, potrete trovare Marco come relatore su un caso studio che parla di SEO e Monetizzazione.

 

Scopri come migliorare la Lead Generation Scarica la guida